Tuscany Trail: tour di prova in MTB elettrica

A settembre abbiamo deciso di seguire la traccia (almeno in parte) del Tuscany Trail, famoso evento che si svolge ormai ogni anno ed attraversa tutta la Toscana da Massa a Orbetello (500 km circa). Obiettivo realizzare un pacchetto in MTB elettrica adatto a persone sportive ma non esperte che vogliano comunque cimentarsi in un tour itinerante, avventuroso, sportivo che non tralasci il lato turistico, enogastronomico e godereccio.

Si parte la mattina dalla Stazione di S. Miniato vicino Fucecchio (chi arriva dal sud della Toscana e chi da Bologna). La squadra: Stefania, Eleonora, Nicoletta e Marcia. Tutte alla primissima avventura in MTB itinerante. Siamo carichissime e partiamo con direzione Vinci.

Ci perdiamo immediatamente tra i vigneti e non mancano gli assaggi furtivi di uve ormai mature…

L’arrivo a Vinci (famoso per aver dato i natali a Leonardo) è tutto sommato semplice…

…ma essendo un fuori traccia decidiamo di riprendere la traccia originale seguendo il mio GPS che ci porta lungo sentieri sconosciuti; ci troviamo ad affrontare salite e discese ripidissime e piene di fango ma anche posti magici e misteriosi. In questo momento esce lo spirito di squadra, ci si aiuta e si va avanti…D’ora in avanti il nostro motto sarà: NON LASCIARE MAI PIU’ LA TRACCIA!!!

Non molliamo e finalmente si arriva a pedalare in pianura sul Lungarno in totale rilassatezza.

L’arrivo a Firenze è sotto la pioggia ma un ottimo B&B e una taverna d’altri tempi ci riscaldano anima e corpo. Mattina seguente di sole pronte a ripartire!         

La giornata però ci riserva parecchie sorprese. Il Chianti è molto duro, dislivelli importanti, traccia complicata ci perdiamo tra i boschi e il fango.

Una pioggia intensa e battente ci costringe a rifugiarci sotto la prima tettoia disponibile: il Chianti Social Club! Chiusissimo, ma almeno possiamo cambiarci e rifoccillarci di barrette e uva. Il pranzo per oggi è frugale ma ci rifaremo la sera (almeno così speriamo).

L’obiettivo della giornata è San Gimignano ma ci ritroviamo sull’ultima salita di notte sotto alla pioggia battente e con le batterie delle biciclette scariche (quando si dice una perfetta programmazione). Rinunciamo a pochissimi km dal traguardo ma per fortuna troviamo un hotel sulla strada con un ristorante interno che vale tutta la fatica della giornata.

Si riparte la mattina dopo con una colazione stupenda e il sorriso sulle labbra

Oggi affrontiamo la tappa più bella. A San Gimignano ci accoglie un nutrito gruppo di bikers locali: si offrono caffè, ci si scambiano saluti, nomi, itinerari e impressioni.

La giornata fila liscia come l’olio, siamo sulla Via Francigena, incontriamo tanti pellegrini con cui chiaccherare e angoli deliziosi dove fermarci e ristorarci.

L’arrivo a Monteriggioni è per pranzo. Due giorni senza pranzo ci hanno rese sagge e previdenti e finalmente ci godiamo un buon piatto di pici baciate dal sole del pomeriggio

Arrivo a Siena senza intoppi. Il bel tempo aiuta sempre…

Giorno seguente (il quarto) ricomincia la pioggia e così rinunciamo alla Val d’Orcia e decidiamo di visitare lo spettacolare pavimento del Duomo di Siena.

La vacanza è finita la sera si rientra dai mariti lasciati soli con i figli. Appuntamento alla primavera 2021 per la seconda tappa del Tuscany Trail: Siena – Orbetello si riparte da dove ci siamo salutate! Nel frattempo sistematizziamo l’esperienza e a breve troverete il tour pronto per essere provato, questa volta con assistenza, guida e hotel pronti ad accogliervi! A voi toccherà solo il divertimento, a tutto il resto ci pensiamo noi!